Gli infetti


Perché la poesia?

Poeti, lettori, semplici appassionati, infetti di ogni età, di ogni luogo, di ogni mestiere, rispondono all'enigma.

 


Mi fate questa domanda?
Non lo so...
Certo ho poco tempo,
e non certo tante persone intorno quanto ho un po' di tempo.
Certo che scrivere mi riempie il tempo,
almeno ho la carta digitale qui con me.
Ci sono io, e la carta.
E lei non rifiuta mai qualsivoglia pensiero,
voglia,
umore,
intenzione,
decisione.
E non ditemi che non vorreste un amico così!

Nugo

 

Perché la poesia nutre il respiro del sentire la passione del vivere...del sale...

Jack Harlock

 

La poesia non cerca seguaci, cerca amanti.(Federico Garcìa Lorca)

Leo di Barlom

 

Perchè un Leccio senza poesia sarebbe solo un albero e non sosterrebe il cielo. (Giuseppe Diodati, professionista ).

 

Perchè è ciò che più si avvicina al vero significato di bellezza… (Rigo Lo Zio, impiegato statale)

 

Perché è musica delle parole (M. S.)

 

Poesia è sentimento e senza sentimenti non saremmo uomini.  (Argeta Brozi, scrittrice)

 

Perchè da forma e luminosità alle emozioni più di ogni altra cosa. (Alessandro Fusco)

 

"L'infinito
è nascosto
cosi bene
nella poesia,
che si vede."
...
Da "Procreazione" di Antonio Bux, poeta disoccupato, (Disgrafie) 2010.

 

 

 

Perché in pochi versi puó esprimere l' immenso dell' anima,perché puó dipingere con maetria un paesaggio che sta dentro e fuori l' anima
(Rita Panfili, scultrice e poetessa)


Perchè non c'è poesia che piace, ma il piacere della poesia (Salvatore Fittipaldi, impiegato)

 

La poesia perché è il ricordo che avrò di me. (Daniele Veroni)

 

Perchè dentro di noi ci sono due modi di creare conoscenza: l'emotivo e il razionale. Due tipologie conoscitive che non sono quasi mai in sintonia tra loro e allora l'emotività cerca di far affiorare i picchi, le creste del suo mondo, per f...arsi ascoltare, farsi cogliere dal razionale dell'altro usato come trasduttore per provare a ridiscendere così com'è nell'emotività dell'altro. La poesia, insomma, è il telefono dell'emotività per parlare all'emotività dell'altro, senza interferenze della razionalità. Per questo come sosteneva Borges la poesia "non deve dire niente" (non deve cioè essere contaminata dalla razionalità) ma dev'essere pura bellezza, pura emozione che diventa parola e ridiscente nell'intimo per legare i nostri cuori. (Domenico Pimpinella)

 

Oggi la poesia è un mero ed inutile orpello, ma vi sono stati secoli in cui rappresentava l'essenza dell'arte stessa . Per quale motivo il declino : perchè non è più maestra di vita , perchè per anni gli sperimentalismi l'hanno ridotta in un cantuccio per i soli specialisti , perchè non si trovano più temi e toni adatti , perchè la monotonia della televisione ha ridotto i margini della lettura. Il futuro: tornare a scrivere poesie sociali , espressive, comprensibili e ottenere spazi su giornali, quotidiani, televisioni . . piccoli angoli dai quali ripartire.  (Michele Marra)

 

"La poesia salverà il mondo". ( Da un vecchio cartello letto zona stazione. Mai parole più azzecate di queste)" (Stefano Bruscia)

 

Sarebbe come chiedere "perché la musica"? L'arte non ha un perché, è solo una necessità. (Jaylin Willow)

 

 

(...)Infine,
io ho pienamente ragione,
i tempi son cambiati,
gli uomini non domandano più nulla
dai poeti:
e lasciatemi divertire!
(Aldo Palazzeschi)   

 

Sono un poeta   
un grido unanime
sono un grumo di sogni

Sono un frutto
d’innumerevoli contrasti d’innesti
maturato in una serra
(Giuseppe Ungaretti)

 

La poesia è la mia carne
cio' che mi riveste,cio' che mi dice e cio' che mi fa dire.
Resto immobile ,intrappolata tra i fogli bianchi che vedo scorrere e poi ancora riempirsi di quel nero che tinge ...che sa vedersi oltre ogni riga
E io mi dil...eguo poi ancora mi ricompongo da frasi che istituiscono il mio essere e, sorgo nuda nuovamente tra le albe colorate come se dovessi rinascere ogni volta e ancora e ancora per dire,per rifare,per sentire...
Ascolto cosi la vita ,la mangio con occhi che odiano il frastuono e la odo con la bocca piena di servile riconoscenza per cio' che mi circonda...
La poesia è la mia madre
schiava e padrona di ogni stralcio,di ogni contorno,di ogni veduta,e di ogni tramonto
Saprei essere io senza la poesia?
Sarei solo morte senza vita,un bianco fantasma che non sa ricoprire che un lenzuolo....ma la poesia.....la poesia.....la poesia....sa farmi vedere anche da chi quella morte la sa indossare

(Angela Olino, scrittrice)

La poesia è il mio ampio e sterminato sacrario d'amore e nebbia, nonchè il mezzo di locomozione preferito dalle mie emozioni...(Roberto Massaro)

 

"La prerogativa dei poeti, che anche è stata la mia, è non discutere mai da dove venga il male, l'ho accettato ed è diventato un vestito incandescente è diventato poesia, ecco il cambiamento  della materia che diventa fuoco, fuoco d'amore per gli altri, anche per chi ti ha insultato!"
 (Alda Merini)

 

 

Home page gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!